Tipi di progetto Myanmar

0

GREAT in Myanmar

Progetto Continenti, in partenariato con l’associazione Terre Des Hommes Italia capofila del progetto, ha avviato in Myanmar una nuova azione progettuale denominata GREATGestione delle Risorse Economiche, Ambientali e del Territorio.

Malgrado una buonissima crescita del PIL in questi ultimi anni, il Myanmar si colloca al 145˚ posto nel Human Development Index 2016 e la popolazione rurale risulta ancora largamente esclusa dal processo di sviluppo. La Dry Zone rurale ospita circa un quinto della popolazione del Paese e, pur contribuendo fortemente alla produzione agricola nazionale,  le condizioni di vita nell’area sono preoccupanti.

Il debole sostegno da parte delle istituzioni, l’isolamento geografico e le sfavorevoli condizioni climatiche, oltre al degrado ambientale, fanno sì che l’economia di questa regione sia arretrata, poco produttiva, dipendente da imprevedibili e limitate precipitazioni stagionali e incapace di offrire opportunità alternative di reddito.

I problemi causati dai fattori sopra indicati e che il progetto intende affrontare sono:

  • Livello di povertà tra i maggiori del Paese:  poverty headcount ratio del 28%, in particolare fra le donne
  • Global acute malnutrion  al 13.9% e livello di stunting infantile del 30.8%
  • Uso inefficiente e inadeguato delle risorse idriche
  • Deforestazione per foraggio e vendita di combustibile
  • Scarse competenze nella gestione delle risorse naturali e conoscenza in tema nutrizionale
  • Esiguo coordinamento istituzionale, conflitti tra policies e povero scambio di informazioni16
  • Deboli competenze del settore pubblico e ridotta applicabilità di quelle attualmente possedute

In tale contesto si intende agire direttamente per:

  • Migliorare le strategie di sussistenza della parte più vulnerabile delle comunità (senza terra e nuclei familiari a guida femminile)
  • Coinvolgere le intere comunità nella gestione sostenibile delle risorse
  • Rafforzare le capacita di gestione delle risorse naturali di diversi attori pubblici (centrali e locali)

L’obiettivo generale è di Aumentare la resilienza delle comunità rurali per l’adattamento al cambiamento climatico. Per raggiungere tale obiettivo è necessario usufruire dei fragili servizi eco-sistemici della Dry Zone in modo più efficiente e sostenibile.

Per questo, gli obiettivi specifici del progetto sono:

 migliorare le condizioni nutrizionali e di reddito delle comunità attraverso la destagionalizzazione e diversificazione delle attività produttive

–  ottimizzare l’uso delle risorse da parte delle comunità e delle istituzioni pubbliche.

Il progetto quindi intende implementare azioni volte al raggiungimento dei seguenti risultati:

  • 1. Produzione agricola e zootecnica intensificata e diversificata e accesso al cibo migliorato;
  • 2. Migliorata la gestione comunitaria delle risorse naturali;
  • 3. Rafforzate le istituzioni pubbliche  nella gestione delle risorse naturali e nello sviluppo di attività produttive ecosostenibili.
7

Sviluppo integrato nelle comunità rurali in Myanmar

L’area interessata dall’intervento, la cosiddetta Dry Zone, si trova nella parte centrale del Myanmar e, nonostante ne rappresenti il suo cuore storico (è l’area dove si trova la capitale storica, Bagan), è oggi la regione più impoverita del già più povero Paese del sud est asiatico. Il Myanmar, infatti, si colloca al 149° posto nella graduatoria dei 186 paesi considerati dal Programma di Sviluppo Umano delle Nazioni Unite (PNUD) nel suo Rapporto sullo sviluppo umano del 2014.

Obiettivo


Contribuire a ridurre la povertà nella Dry Zone del Myanmar, permettendo così una riduzione della vulnerabilità alimentare della popolazione rurale dell’area di intervento.

Attività


– acqua: realizzazione di mini dighe per la captazione dell’acqua in grandi bacini ad uso irriguo e installazione di pompe solari per l’estrazione di acqua ad uso domestico nei 3 villaggi target della provincia di Taungtwingyi e in 4 dei 9 villaggi target di Magway, a beneficio di 630 famiglie (270+360) di piccoli contadini e senza terra (3.150 persone);

– sostegno al reddito: creazione e gestione comunitaria nei 9 villaggi target della provincia di Magway di fondi rotativi per l’avvio di attività generatrici di reddito a beneficio di 540 famiglie contadine senza terra (2.700 persone).

Seleziona la tua donazione

  • Backers

    Finanzia l'alimentazione di un bambino dell'asilo per un mese

  • Backers

    Sostieni il fornimento di un servizio di supporto psico-sociale a una donna

  • 1 Backer

    Sostieni tutte le spese per le attività della clinica per una settimana