La ruta Monsignor Romero in El Salvador

0

Miglioramento delle condizioni di vita della popolazione salvadoregna attraverso la creazione di un percorso di turismo socio-comunitario

Gli itinerari turistici promossi da tour operator, agenzie di viaggi o istituzioni governative sono orientati ad una massimizzazione dei profitti attraverso la visita ai luoghi di interesse storico-culturale e naturalistico del paese. La ricaduta economico-sociale e culturale generata non coinvolge affatto o in minima parte le popolazioni delle comunità più periferiche.

Con questo progetto si vuole aiutare la popolazione salvadoregna, in particolare il Municipio di Ciudad Barrios, a promuovere un percorso turistico che possa produrre effettivi benefici per la popolazione locale.

Questo percorso di turismo socio-comunitario attraversa alcuni luoghi significativi della storia, cultura e tradizioni della popolazione salvadoregna, passando anche per località legate alla vita e al martirio di Monsignor Romero, simbolo di una Chiesa che è accanto ai più emarginati.

La proposta di itinerario prevede un percorso a sei tappe (circa 163,4 Km) da coprire con un mezzo di trasporto in un paio di giorni, pernottando nel municipio di Ciudad Barrios e tornando il giorno successivo verso San Salvador.

I principali protagonisti del progetto saranno gli abitanti dei municipi oggetto di visita, che verranno formati per gestire/condurre attività culturali e di accoglienza/accompagnamento dei visitatori.

Vi sarà l’adeguamento dei luoghi oggetto di visita a partire dalla ricchezza culturale, dalla memoria storica e dal vissuto della popolazione salvadoregna.

Le condizioni di vita delle famiglie impoverite dei municipi identificati miglioreranno sia attraverso la riqualificazione delle loro abitazioni, dei servizi, dell’ambiente in cui vivono, la qualità degli spazi e dei luoghi in cui abitano, ma anche attraverso l’aumento dei loro introiti economici, grazie ad attività economiche rivolte all’offerta di servizi per i visitatori.

Il progetto persegue i seguenti obiettivi:

  • contribuire a migliorare le condizioni di vita delle famiglie impoverite salvadoregne, le loro abitazioni, il loro ambiente, i servizi e le attività economiche attraverso la partecipazione comunitaria e la creazione di un itinerario di turismo comunitario;
  • rafforzare l’organizzazione locale, la sua capacità di gestione, l’identità storica, la coesione sociale e la sostenibilità futura del progetto, potenziando le opportunità offerte alla popolazione con particolare attenzione alle donne e ai giovani.

Il progetto, oltre ad una componente formativa, include una componente di natura strutturale al fine di stabilire le condizioni necessarie alla realizzazione dell’itinerario. Ciò comporterà:

  • il restauro di un museo e l’adeguamento, in ogni municipio, degli spazi dove verrà effettuato il percorso;
  • il miglioramento delle abitazioni e dei locali dove le famiglie offriranno i servizi di alloggio, vendita di alimenti, artigianato e altri prodotti della zona;
  • il recupero degli spazi pubblici, dando assistenza tecnica e motivando altri attori all’investimento in questo settore (miglioramento delle aree verdi, tra cui parchi e belvederi, illuminazione pubblica e accessi)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seleziona la tua donazione

  • Backers

    Finanzia l'alimentazione di un bambino dell'asilo per un mese

  • Backers

    Sostieni il fornimento di un servizio di supporto psico-sociale a una donna

  • 1 Backer

    Sostieni tutte le spese per le attività della clinica per una settimana