Le accuse alle ONG. La Chiesa italiana in prima linea: dovere di tutti salvare vite umane

2

“Circa le polemiche, se ne spegne una e ne inizia un’altra. Perchè l’immigrazione è fastidiosa, soprattutto per chi regge la sua vita sul numero degli elettori, per cui bisogna tentare il più possibile da parte di chi si trova in certi posti di avere più voti.

Non si può sparare nel mucchio e dire di tutto. Se io dicessi che tutti i politici sono disonesti, qualcuno alzerebbe il dito per affermare ‘come fai a dire che anche io lo sono’. Così non bisogna dire che tutte le ONG approfittano della situazione per arricchirsi. Se ce n’è qualcuna si fanno le debite indagini e ricerche e chi sfrutta questa situazione sarà penalizzato.
Ma salvare vite umane credo sia un dovere di tutti. Tante ONG, generosamente e anche rischiando, vanno incontro a chi sta perdendo la vita o è in prossimità di farlo: credo sia un atto di grande rispetto che va supportato anche da chi sta in terra ferma e decide le sorti di tutti”.

(Card. Francesco Montenegro, vescovo di Agrigento e Presidente di Caritas Italiana.
28/04/2017. Videointervista rilasciata al settimanale diocesano ‘L’amico del popolo’)

Fonte: Avvenire.it

Rispondi

Seleziona la tua donazione

  • Backers

    Finanzia l'alimentazione di un bambino dell'asilo per un mese

  • Backers

    Sostieni il fornimento di un servizio di supporto psico-sociale a una donna

  • 1 Backer

    Sostieni tutte le spese per le attività della clinica per una settimana